Cereali senza glutine in alternativa alla pasta di grano duro

  • Home
  • Cereali senza glutine in alternativa alla pasta di grano duro

Alcuni cereali senza glutine in alternativa alla classica pasta


La pasta è il piatto per eccellenza della cucina italiana, è buona, fa bene alla salute e non fa ingrassare, a patto che i condimenti non siano eccessivi! Nella dieta mediterranea un piatto di pasta è sempre consigliato ma a volte per diversi fattori soprattutto di salute, bisogna rinunciare a questo prelibato alimento che contiene glutine.

Impossibile? Niente pasta, pane e pizza? No, per fortuna ci sono tantissime alternative alla classica pasta di semola di grano duro e tutte nutrienti e gustose per chi, per necessità o per scelta, vuole variare la propria alimentazione e quindi deve o vuole rinunciare al glutine.
 
Negli ultimi anni il settore della pasta gluten free è in crescita costante tanto che buona parte dei pastifici hanno aggiunto alla propria produzione convenzionale anche una linea di pasta senza glutine.
 
Anche alcuni clienti ExaktaPack hanno fatto specifica richiesta di una linea di confezionamento per pasta senza glutine. In sinergia con il cliente abbiamo progettato e realizzato una linea semplice e sicura anche per pasta di cereali alternativi al grano duro. Alcune macchine che compongono la linea sono ad esempio la multiteste industria 4.0 con elettronica interamente realizzata dai tecnici ExaktaPack, confezionatrice EXA300 ITA con struttura interamente in AISI 304 con la possibilità di sistema d'iniezione gas (ATM) utilizzato per la pasta fresca, PLC e touch screen intuitivo.
 
Eliminare o ridurre dalla dieta il glutine, significa porre attenzione a tanti altri alimenti privi naturalmente di questa proteina ma altrettanto gustosi e saporiti che sostituiscono egregiamente la classica pasta. Vediamo alcuni cereali o pseudo cereali, ottimi anche per la pasta e soprattutto utili per diversificare i nostri piatti, assaporando sapori nuovi e sani.

Scopriamo quali sono e le loro proprietà:
 
  • riso: è più digeribile del grano duro, ha un contenuto calorico simile, se si sceglie la farina integrale ha un basso indice glicemico
  • grano saraceno: è una pianta erbacea, pseudo cereale, ricco di fibre, ferro, zinco, selenio e di oligoelementi che aiutano a rinforzare le difese immunitarie. Per ottenere un'ottima pasta spesso viene aggiunta farina di mais
  • mais: la pasta di mais è la più diffusa, in vendita in diversi formati è leggera e facilmente digeribile. Ricca di acido folico, pochi grassi ma con qualche caloria in più rispetto alla classica pasta. É fonte di acido folico e vitamina B1
  • amaranto: la pasta di solito viene prodotta con farina integrale e biologica, buon contenuto proteico e di fibra, pochi grassi e abbondanti aminoacidi
  • teff: cereale originario dell'Etiopia e dell'Eritrea, non ancora troppo conosciuto in Occidente, ricco di fibre, calcio e potassio. Il suo granello piccolissimo può essere mangiato al naturale, la farina che ne deriva viene utilizzata per pane, pizza e gallette

Insomma di pasta non ne abbiamo mai abbastanza! Che sia di semola di grano duro o di farine prive di glutine, che sia una necessità o una scelta alimentare, la pasta è la regina della nostra tavola.